Tube 47 - Braingasm Custom

Il nostro Neumann U47 aveva bisogno di un restauro funzionale (reskin, cambio condensatori, connettori etc.) e una volta rientrato a casa, bello come il sole, ci ha fatto venire un'idea: un 47 valvolare targato Braingasm.

Consapevoli di scendere in campo per la finale di Champions League ci siamo messi a lavoro per molti mesi, studiando gli schemi originali e i vari progetti 'clone' , testando il Neumann in tutte le salse per scoprire la sua versatilità e tutte le sue sfaccettature, e saldatura dopo saldatura, finalmente siamo pronti a presentarvelo.

Come per gli altri microfoni artigianali che nascono in laboratorio non si tratta dell'ennesimo microfono clone o U47 replica in circolazione, vogliamo fare qualcosa di innovativo ispirandoci al genio dei nostri predecessori, tenendo sempre presente che la mission del laboratorio Braingasm è di offrire un suono di alto livello ad un prezzo accessibile a tutti. Cerchiamo di fare il passo in avanti, non di lato.

Prima del solito pippone tecnico pubblichiamo il beta test del microfono finito, in confronto con il Neumann originale e con un Braingasm Deluxe con capsula M7 Gefell, il modello di punta della nostra serie a transistor. I microfoni sono posizionati il più vicino possibile tra loro a circa 3 metri dalla batteria. Il preamp è un Tubetech. Sentite che roba:

Abbiamo in programma una lunga session di test, in cui cercheremo di essere il più completi e precisi possibile, per apprezzare la resa del nostro nuovo microfono valvolare su voci, strumenti elettrici ed acustici. Per il momento ci accontentiamo di queste 3 tracce, seguiteci per ascoltare il resto.

Dopo aver allietato le orecchie con un po' di cassa e rullante passiamo finalmente al nostro caro pippone sulle specifiche tecniche:


Partiamo dal body, realizzato in Europa con macchine a controllo numerico. Come per il modello originale la griglia ha 3 livelli di mesh, il basket è in rame e il corpo in alluminio anodizzato. Abbiamo provato con altri modelli, forme colori e materiali, ma il siluro nucleare ha sempre vinto a mani basse.

Braingasm Tube 47 - Long Body

Braingasm - Laboratorio Microfoni Artigianali - U47 Custom

Neumann U47 Short Body (1960)

1960 Neumann U47

Abbiamo mantenuto il layout originale e il cablaggio punto-punto sui lati del trasformatore, avendo cura di posizionare la zona ad alta impedenza il più vicino possibile a capsula e valvola. Il nostro design a livello elettronico differisce dall'originale per molti aspetti, fra tutti il circuito di polarizzazione della capsula e le tensioni di alimentazione della valvola. Tra le varie opzioni abbiamo scelto una Telefunken EF800 (oppure E80F) alimentata secondo specifica.

Valvola NOS Telefunken EF800, Trasformatore AMI BV8, Condensatori MKP (sostituiti con Solen Fast)

Braingasm - Custom Studio Micorphones - U47 Custom

Valvola VF14 M, Trasformatore BV8 originale, condensatori di uscita sostituiti con Vishay Roderstein

Neumann U47 inside tube VF14 BV8 transformer Bosh capacitors

Infine la capsula, un trasduttore Thiersch STW7 (M7 Red Line). A breve proveremo anche a montare una storica M7 Gefell. Il Neumann originale monta una KK47.

Capsula Thiersch M7 Red Line

Capsula Neumann KK47

Neumann U47 KK47 capsule

Restate sintonizzati per gli aggiornamenti sul progetto e le nuove session comparative. #followthegasm!

Session Voci - Pino Marino

Pino Marino Microfono Braingasm Deluxe 12

Le capsule 47 e 12 sono due trasduttori complementari, molto diversi per carattere e destinazione d'uso, e si adattano molto bene sia sulla voce che sugli strumenti.

La prima è una capsula piuttosto neutra su tutto lo spettro, con la sua enfasi naturale (caratteristica intrinseca di tutti i gradienti di pressione) intorno ai 4KHz, mostrando il tipico timbro mid-focused dei 47, mentre la seconda ha un atteggiamento più 'loud', più pronunciata agli estremi della banda audio grazie ad un maggiore effetto prossimità ed una campanatura più spostata sugli 8-10 KHz.

Quando si tratta di voci il mio consiglio è di scegliere il Deluxe 47 per voci rock (timbro vintage) e il Deluxe 12 per produzioni più soft (timbro moderno).

Questo accorgimento favorisce il corretto posizionamento della voce nel mix senza molti artifici, dal momento che un brano Rock sarà per natura molto 'loud' data la presenza di chitarre distorte e batteria in primo piano, lasciando scoperto l'upper midrange dove la nostra traccia di voce registrata con il 47 potrà sedere comodamente senza intralciare o essere intralciata. D'altro canto in una produzione Pop (o comunque più soft) la voce registrata con il Deluxe 12 avrà tutto il suo spazio all'interno dello spettro e potrà essere lo strumento di riferimento di tutto l'arrangiamento, corposa, presente e gradevole. 

p.s. Pino ha scelto il Deluxe 12

L'acquisto di un microfono da studio si basa spesso sulla consuetudine, a volte sulla lettura delle (controverse) specifiche tecniche e quasi mai in seguito ad una consapevolezza frutto di test d'ascolto approfonditi.

La possibilità di testare un microfono sul proprio strumento (in questo caso la voce) è merce rara nel mercato globale dell' 'aggiungi al carrello'. E' invece una immensa risorsa se ci si rivolge al mercato artigianale.

Ho incontrato Pino Marino, conifera sempreverde della musica d'autore italiana (nonchè orecchio sopraffino), per incidere un brano in studio e fare dei test sui nostri microfoni a diaframma largo Braingasm Deluxe 12 e 47.

 

ASCOLTA LE TRACCE VOCE:

 

 

 

Jazz Core Recording

Di recente abbiamo dato il via ad un progetto ambizioso di cui ancora non riveleremo molto, se non che coinvolge studi di registrazione e band di Roma in una rete di professionisti e artigiani del suono che non hanno nulla da invidiare ad artisti e tecnici del resto del mondo.

Per il momento mi limito a pubblicare alcuni scatti della session di registrazione con gli Squartet presso Overload Studio. Enjoy!